L’Avvocato Del Diavolo Processo Al Ragù: Omar Gamberini, ricette

News Nessun commento su L’Avvocato Del Diavolo Processo Al Ragù: Omar Gamberini, ricette

OmarGamberini1Si intitola “L’Avvocato Del Diavolo: Processo Al Ragù” il nuovo libro di Omar Gamberini, in pubblicazione nelle prossime settimane dalla casa editrice Coeplus, che lo distribuirà sia nelle migliori librerie sia su Amazon in formato eBook. Chef “per passione”, dilettante “di fatto”, il bolognese Omar Gamberini con questo libro vuole fare l’avvocato del diavolo e scrivere il meglio estratto dai suoi ricettari e dalle sue esperienze in cucina. Perché l’avvocato del diavolo? Perché il ragù alla bolognese, ricetta tipica italiana (anzi: italianissima!), viene messo a processo e Omar Gamberini ci spiega come questa tradizionalissima ricetta possa essere smontata, smentita e perfezionata in funzione di tanti varianti. Nel suo nuovo libro “L’Avvocato Del Diavolo: Processo Al Ragù” Omar Gamberini pubblica una nuova serie di ricette del ragù che vanno a competere con quelle tradizionali. Di fatto, sul sito di Omar Gamberini c’è già una ricetta del ragù vegano, ma nel libro “L’Avvocato Del Diavolo: Processo Al Ragù” la Coeplus pubblicherà le ricette di Omar Gamberini con uno stile “alternativo” e ricco di curiosità. Lo chef Omar Gamberini è anche blogger e grande appassionato di ricette ed ingredienti in cucina. Prendiamo ad esempio la ricetta del ragù di pesce spada:

INGREDIENTI: Pesce spada in trancio: 100g Olive verdi: 4 Olive nere: 4 Filetti di acciuga sott’olio: 4 Olio d’oliva: 2 cucchiai Spicchi d’aglio: 2 Pomodorini pelati conservati con succo di pomodoro: 200g Sale, origano e pepe nero macinato al momento: q.b Bucatini: 160g Difficoltà: Facile Cottura:35 minuti Preparazione: 20 minuti Per: 2 persone

PREPARAZIONE: Sciacquare il trancio di pesce spada sotto acqua corrente togliendo la pelle e la lisca se presente. Tagliarlo a cubetti da 1 cm per lato. Snocciolare le olive e tagliarle grossolanamente. Scolare le acciughe dall’olio e tamponarle con carta da cucina per levare il liquido in eccesso. In una padella capiente mettere l’olio d’oliva, gli spicchi d’aglio spellati e le acciughe. Far soffriggere a fiamma vivace fino a che l’aglio non sarà ben dorato. Unire il pesce spada e farlo dorare uniformemente. Unire le olive e far cuocere per un paio di minuti, aggiungere: i pomodorini con il loro succo di conservazione, un pizzico di sale e una manciata d’origano se si desidera e amalgamare bene gli ingredienti. Far riprendere il bollore, coprire e far cuocere a fiamma media per 5 minuti. Dopo aver scolato la pasta, farla ripassare nella padella col ragù di pesce spada e servire con una generosa manciata di pepe.

Author

Back to Top